giovedì 17 marzo 2011

"La pastiera" la mia prima ricetta!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di http://diariodellamiacucina.blogspot.com/2011/03/la-raccolta-di-pasqua.html

E ' da qualche giorno che cerco di decidere su cosa scrivere nel mio primo post, poi ho pensato che non sono importanti le parole ma le ricette che voglio condividere con chi le leggerà, anche perchè sono una persona di poche parole : ) Inizio con una ricetta dolce, classica napoletana.... La mitica "Pastiera ". Come saprete questa ricetta ha diverse versioni che sono nate soprattutto credo per gusti personali, alcuni amano la pastiera senza i pezzetti di cedro, alcuni non amano "sentire" il grano, altri la preferiscono con crema pasticcera ecc.... Io vi scrivo la mia versione, è un dolce che adoro ma nello stesso tempo non amo tutte le pastiere in generale che ho assaggiato e quindi quando finalmente ho provato quella che mi ha conquistata, ho chiesto immediatamente la ricetta, Fortunatamente la pastiera in questione era di mia cognata e quindi mi ha gentilmente passato la ricetta e i suoi accorgimenti ; ) Grazie Rita!!! Non lasciatevi impressionare dalla lunghezza del post, è più facile a farsi che a leggerla : ) Innanzitutto consiglio di fare la pasta frolla la sera prima e metterle in frigo.

Ingredienti per la pasta frolla:

1/2 kl. farina 00

200 gr. vallè

200 gr. zucchero

2 uova

lavorare l'impasto velocemente, mettere in frigo in un canovaccio La mattina dopo mescolare: 500 gr. di zucchero

500 gr di ricotta fresca setacciata

coprire e mettere in frigo fino al momento di assemblare il tutto.

Fare la crema pasticcera

1/4 di latte

100 gr zucchero

35 gr. farina

2 tuorli

buccia di limone

Mescolare farina e zucchero, inserire i 2 tuorli e assorbire pian piano la farina con lo zucchero, aggiungere un pò alla volta il latte mescolando continuamente, mettere sul fuoco aggiungendo un pò di buccia di limone (solo la parte gialla), a fuoco lento mescolare sempre fino a farla diventare quasi densa, spegnere ed aggiungere una bustina di vanillina. Se avete la bacca di vaniglia, con un coltellino aprire nel senso della lunghezza il baccello e prelevate i semini e mescolateli al latte ancora freddo. Mettere la crema da parte. Preparare il Grano 1 barattolo di grano da 415 gr. 2 bicchieri d'acqua 1 pizzico di sale 1 cucchiaio di vallè Tutti gli ingredienti in una pentola bassa, cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto. Una volta raffreddato (e questo passaggio è dovuto solo al mio gusto personale), passate il grano o frullatelo. A questo punto in un recipiente abbastanza capiente unire la ricotta con lo zucchero, il grano, la crema pasticcera. Mescolare energicamente ed aggiungere 4 uova fresche, 1 bustina vanillina, 1 fialetta millefiori, 1 pizzico di cannella. Imburrare 2 stampi da 24 cm e stendervi la pasta frolla, riempire con la crema ottenuta, con il resto della pasta frolla formare delle strisce e creare le grate. Infornare a 180° per circa 2 ore cambiando ogni 30 minuti la postazione dei 2 ruoti. (Potete anche fare una sola pastiera più grande con uno stampo da 32cm).

4 commenti:

  1. Evvivaaaa!!!Ho l'onore di scrivere il primo commento sul tuo neonato blog!Prima di tutto un grandissimo in bocca al lupo per questa tua nuova avventura e sono sicura che sara' un'esperienza affascinante!E non potevi iniziare meglio di cosi',con la tua mitica pastiera...delicata e profumata come te!!!Benvenuta tra noi Titty cara!!!

    RispondiElimina
  2. Evvai ce l'abbiamo fatta!!! Questo è il battesimo del tuo blog e noi siamo le madrine!!! Ti auguro di avere tante soddisfazioni! Baci..la tua amica Malù!

    RispondiElimina
  3. Olèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè!!!! Tittinaaaaaaaaaaaa, benvenuta nel mondo foof bloggerrrrrr!!!!!! ho visto il lavoro che stai facendo,continua così!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao..benvenuta!!Ma anche io non è molto che ci sono dentro..da 5 mesi..se ti va passa a trovarmi..

    RispondiElimina